29
Mag

Perché i diamanti valgono tanto? – Lezione 2

Perché i diamanti valgono tanto? Puntata 2 del ciclo di video educativi sull’investimento nella materia prima più preziosa del mondo.

Il prezzo dei diamanti è calcolato in migliaia di dollari USA per carato (1 carato equivale a 0,2 grammi). Non esiste un’altra materia al mondo con un valore così elevato in base al volume.
I diamanti, come ogni materia prima, sono una risorsa naturale. La particolarità dei diamanti è che sono molto rari, ecco perché sono così preziosi.
La resa media di un giacimento è di 1 grammo di diamante grezzo ogni 10 tonnellate di roccia estratta.
E solo 1 carato (quindi 0,2 grammi) di questo materiale sarà utilizzabile in gioielleria, il resto è dirottato all’industria per i più svariati usi.
Se ammettiamo, nella migliore delle ipotesi, che il carato di qualità gemmologica ricavato sia disponibile in un solo cristallo, otterremmo un diamante finito e tagliato di solo 1/2 carato, pari a 0,1 grammi (in realtà, solo il 5% di queste gemme estratte ha un peso superiore ad 1 carato).
Quindi per ottenere 0,1 grammi di diamante finito, tagliato, lavorato e pronto per realizzare un gioiello, bisogna estrarre 10 tonnellate di roccia!

Da un recente studio commissionato dalla Borsa diamanti di Anversa risulta che la vita media residua delle attuali miniere è di circa 25 anni e non vengono scoperti giacimenti importanti da almeno 15 anni. Quindi l’offerta è stabile, mentre la domanda cresce.
L’investitore più famoso del mondo, Warren Buffet, ha dichiarato che non si è mai pentito di aver acquistato diamanti. Se lo dice lui…