29
Mag

Che cosa vuol dire “Investire in diamanti” e “diamanti da investimento”? – Lezione 3

Investire in diamanti e diamanti di investimento non sono la stessa cosa. Puntata 3 del ciclo di video educativi sull’investimento nella materia prima più preziosa del mondo.

I diamanti sono, insieme all’oro, il simbolo della forza e del potere.
Le differenze più grande tra le due materie è che il metallo giallo ha una una sola qualità e una quotazione ufficiale, mentre le categorie qualitative di diamanti sono oltre 16.000 ed ognuna presenta il proprio prezzo.
In Italia esiste il fenomeno dei “diamanti da investimento”, venduti anche attraverso le banche italiane (attenzione: è una cosa diversa dall’“investire in diamanti”).

I cosiddetti “diamanti da investimento” sono un eccezionale prodotto di marketing di alcuni operatori di mercato che, grazie ad inserzioni pubblicitarie di alcuni listini – fatti passare per quotazioni ufficiali – vendono normalissimi diamanti, di quelli venduti anche nelle gioiellerie. La clientela è indotta a credere che questi diamanti appartengano a speciali categorie certificate “investment grade”, non disponibili in commercio e che si rivalutano autonomamente ogni anno.

In realtà i “diamanti da investimento” non esistono ma, ovviamente, investire in diamanti si può. Nel prossimo video vedremo come.